…non farlo diventare normale