BATTI IL TUO RECORD !!!

TRIATHLON

Settembre il mese migliore per BATTERE il TUO RECORD !

FRAZIONE DI NUOTO. Descrizione: Il circuito natatorio dovrà essere percorso nel tempo massimo di 30 minuti. La frazione si svolge in mare, nelle acque antistanti la splendida Piazza Mazzini. Il percorso misura complessivamente 750 m e prevede il rientro sulla spiaggia dello stabilimento balneare Martinelli a pochi metri dalle biciclette. Gli atleti partiranno in batterie e in acqua troveranno gommoni dell’organizzazione con personale di assistenza a bordo, canoe di appoggio per ogni emergenza o necessità improvvisa ed imprevista. In caso di emergenza o necessità il concorrente deve alzare un braccio e richiedere assistenza. Equipaggiamento: I concorrenti non possono indossare altro che cuffia, occhialini, clip per il naso, costume di gara e muta. Il costume da gara non deve essere costituito, neanche in parte, da elementi di materiale plastico o che possano favorire il galleggiamento e non potrà avere alcun inserto in neoprene.  Gli atleti devono indossare la cuffia ufficiale di gara fornita dagli organizzatori e non deve essere alterata in nessun modo. Gli atleti possono indossare due cuffie ma la cuffia di gara deve essere esterna. Utilizzo della Muta. L’uso della muta sarà consentito solo se la temperatura dell’acqua dovesse essere inferiore ai 22° C, e sarà obbligatoria ad una temperatura minima di 14° C. La temperatura dell’acqua sarà rilevata sotto la supervisione del Giudice Arbitro un’ora prima dell’apertura della zona cambio. Verrà stabilito e comunicato l’eventuale obbligo o facoltà di indossare la muta.Il Giudice Arbitro ha la facoltà di consentire o vietare l’uso della muta senza osservare i limiti suddetti, se le caratteristiche del campo di gara e/o fattori esterni e/o le condizioni meteorologiche lo rendano opportuno. Ricordiamo che: la muta può o deve essere impiegata nella sola frazione natatoria, deve essere aderente al corpo dell’atleta, può essere composta fino ad un massimo di tre elementi: calottina, parte superiore e parte inferiore, (è vietato coprire solo parzialmente il corpo indossando solo la parte superiore o inferiore), deve avere spessore massimo di 5mm. ATTENZIONE : se l’equipaggiamento sarà ritenuto non conforme, il Giudice di Gara potrà richiederne la sostituzione. Nel caso l’atleta non fosse in grado di provvedere gli sarà vietata la partecipazione alla gara.

FRAZIONE DI CICLISMO: Descrizione: Il percorso ciclistico è sviluppato su di un circuito cittadino completamente pianeggiante. La frazione prevede 4 giri di 5.0 km ciascuno per un totale di 20 Km da percorrere su strade chiuse al traffico veicolare. All’uscita della zona cambio di Piazza Mazzini (Belvedere delle Maschere), in direzione Sud gli atleti percorreranno circa 500 metri dove affronteranno 3 curve pericolose da tenere sulla sinistra della careggiata. , ed una curva a destra che reimmette gli atleti su di un lungo rettilineo fino al giro di boa dei 2,5km ubicato all’altezza di Via Sadum. Si raccomanda la massima attenzione durante la probabile formazione di gruppi compatti, a tal proposito gli organizzatori muniti di strumenti segnaletici rallenteranno tutti i corridori nelle fasi di curva in A/R sul circuito. Il sorpasso deve essere effettuato rigorosamente sulla sinistra dell’atleta che lo procede senza invadere la mezzadria stradale nel senso di marcia opposta.  Norme generali: E’ vietato salire in bici all’interno della zona cambio. Gli atleti dovranno salire sulla bici, per iniziare la frazione ciclistica, solamente dopo la linea di salita (tracciata a terra a circa 30 metri dall’uscita della Z.C.) e dovranno scendere dalla bici al termine della frazione ciclistica, prima della linea di discesa. Il casco deve essere sempre allacciato anche al rientro in zona cambio. Chi non indossa il casco di protezione rigido incorrerà nell’immediata squalifica dalla gara. . Il concorrente è sempre tenuto al rispetto delle norme del Codice della Strada e del Regolamento di Attuazione dello stesso; ogni infrazione del codice della strada e le conseguenti azioni legali o penali sono di sola responsabilità del concorrente. Ogni concorrente deve assicurarsi che la sua bicicletta sia in condizioni tali da non compromettere la sicurezza nella guida e l’incolumità degli altri atleti . Le biciclette saranno visionate prima della gara all’ingresso nella zona di transizione. Le biciclette che non rispettino le norme non saranno ammesse nella zona di transizione. Il casco dovrà essere indossato in gara e in tutti gli spostamenti in bicicletta nell’ambito della manifestazione (riscaldamento, sopralluoghi, trasferimenti da e verso i parcheggi). è vietato l’uso del casco crono o con visiera, anche se questa fa parte del kit fornito dal produttore. Varie: E’ consentita la scia. Non sono ammessi i manubri a corna di bue, eventuali appendici chiuse o convergenti verso l’interno non devono superare, in posizione orizzontale, la linea frontale più esterna delle leve dei freni. Il cambio non può essere applicato sulle appendici.
ll circuito ciclistico dovrà essere percorso nel tempo massimo di 50 minuti.

FRAZIONE DI CORSA: Descrizione: L’ultima frazione, quella podistica, è una corsa ad anello
A/R lungo la splendida passeggiata a mare di Viareggio, totalmente pianeggiante e per un totale di 5 km. Usciti dalla zona cambio gli atleti si immetteranno sul percorso segnalato, procedendo verso Nord raggiungendo il punto di controllo al giro di boa di 2,5Km .Sono previsti 1 punto di ristoro in corrispondenza del primo giro di boa e 1 punto spugnaggio poco dopo lungo il tragitto. Norme generali: La frazione podistica potrà essere svolta sia correndo che camminando. Gli atleti devono seguire il percorso indicato dagli organizzatori ed evidenziato da frecce, indicazioni, cartelli.  Per garantire la tutela degli atleti, i concorrenti non possono correre a piedi scalzi e non possono indossare sandali o scarpe non idonee per la corsa.  È vietato indossare il casco nella frazione podistica.

Tag:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.